Accessori di connessioni pneumatiche

Automation group propone un’ampia gamma di accessori per eseguire connessioni pneumatiche. Nello specifico siamo parlando di raccordi, regolatori di flusso e tubi. 

Raccordi

I raccordi sono disponibili in molteplici figure e materiali a seconda dell’applicazione interessata. Oltre alla raccorderia standard, seppur di massima qualità disponiamo di una serie di raccordi particolari quali:

  • Connettori multipli che offrono la possibilità di effettuare connessioni centralizzate. Hanno un ingombro ridotto e la loro installazione è istantanea senza l’uso di utensili. 
  • Raccordi antistatici. Questi raccordi sono compatibili con il vuoto (-100 kPa), sono utilizzabili in applicazioni rame esente e sono ignifughi. Il materiale di tenuta del corpo dei raccordi è in resina conduttiva.
  • Raccordi in acciaio inox. Sono raccordi specifici per l’ambiente corrosivo. Idonei per linee di produzione CRT in ambienti a rame esente, per macchine di lavaggio nel settore della trasformazione alimentare in cui sono frequenti gli schizzi d’acqua e acqua salata  e per l’uso in camera sterile per evitare la generazione di particelle derivante dal fenomeno della corrosione.
  • Raccordi resistenti al fuoco. Si tratta di raccordi istantanei autoestinguenti a norma UL-94 V-0. 
  • Raccordi miniaturizzati. Si tratta di raccordi con l’ingombro delle connessioni ridotto. Il raccordo a ghiera presenta un’elevata forza di bloccaggio che rende le operazioni di collegamento e rimozione più facili. Esiste una vasta gamma di modelli disponibile.
  • Raccordi “high purity”in PFA sono raccordi definiti anche “gran purezza” perché garantiscono pulizia e resistenza. Sono resistenti al calore, alla corrosione e pertanto ideali per la camera bianca. Il meccanismo di bloccaggio utilizza un blocco di tenuta nel dato, la filettatura permette l’applicazione di coppia elevata e viene pertanto garantito un fissaggio sicuro del tubo. Il supporto per il tubo, inoltre, permette di resistere ai carichi laterali. Le misure dei tubi sono intercambiabili. Il riduttore consente di cambiare le dimensioni dei tubi senza sostituire il corpo.

Regolatori di flusso

Fra gli accessori utilizzati nelle connessioni pneumatiche troviamo i regolatori di flusso. Questi strumenti permettono di regolare a valle il flusso e la pressione del fluido che li attraversa. Sono disponibili in vari materiali e con varie caratteristiche a seconda dell’applicazione. Vari materiali si parla di acciaio inox, regolatori di flusso per camera bianca, autoestinguenti al pari di ciò che avviene per i raccordi. A livello di caratteristiche tecniche parliamo di:

  • Antimanomissione. Questi regolatori di flusso possono essere azionati solo mediante appositi utensili in modo da poter rispettare le misure di sicurezza.
  • Con valvola pilota unidirezionale. La valvola pilota unidirezionale integrata ha la funzione di blocco pneumatico. Può essere utilizzata pertanto per uno stop intermedio temporaneo o un arresto di emergenza.
  • Con valvola di scarico rapido. Queste valvole permettono il funzionamento del cilindro ad alta velocità.
  • Regolatore di flusso con valvola di rilascio della pressione residua. Facilita lo scarico della pressione residua avendo necessità di un solo tocco.

Tubi

Sicuramente fra gli accessori di connessioni pneumatiche non possono mancare i tubi. La gamma di tubi disponibile è molto ampia. Di fondamentale importanza è, perciò, effettuarne la scelta in base alle caratteristiche necessarie e alle condizioni di utilizzo, non di certo solo in funzione delle dimensioni, delle portate e del colore e tantomeno il prezzo. Vediamo le caratteristiche tecniche da esaminare nella scelta dei tubi:

Fluido e agenti chimici.E’ importantissimo determinare il fluido che deve passare all’interno del tubo (aria, acqua, ecc..) ma anche gli agenti chimici che intervengono con il tubo in via diretta o indiretta. Alcuni agenti chimici possono modificarne le caratteristiche causandone la perdita dell’elasticità fino alla rottura.

Pressione max di esercizio. E’ il dato che determina il limite del corretto utilizzo. Tale pressione non è la pressione di scoppio, ma sappiamo che il tubo può ritenersi sicuro solamente con la pressione entro certi termini.

Raggio di curvatura. Questo dato ci permette di evitare strozzature da pieghe nel nostro impianto. Solitamente un raggio di curvatura basso riguarda i tubi con mescole morbide, quelli con ampi raggi di curvature riguarda tubi più rigidi.

Temperatura d’esercizio. Ci dà l’indicazione del range di temperatura al quale può essere installato il tubo.

Esaminando questi fattori possiamo leggere le schede tecniche e scegliere la tipologia di tubo più appropriata fra le nostre applicazioni scegliendo fra:

  • in poliuretano (con diversi gradi di morbidezza)
  • in nylon (con diversi gradi di morbidezza)
  • resistenti all’abrasione
  • a spirale in poliuretano
  • in polietilene per camera bianca
  • “High Purity” in PFA (resistenti alla corrosione, al calore, per camera bianca)
  • in resina fluorurata (resistenti al calore)
  • antistatici
  • autoestinguenti

Marchi trattati

  • AS Automation rivenditore aria compressa SMC
  • AS Automation rivenditore pneumatica Castello Italia