Depurazione acque di scarico per impianti ad aria compressa

Ampliamento team Automation Group
19 Gennaio 2018
Fiera Agricola di Verona 02/02/18
6 Febbraio 2018

Depurazione acque di scarico per impianti ad aria compressa

Le leggi europee prevedono un contenuto residuo di olio, per ogni litro di acqua scaricata nella rete fognaria, non superiore a 10 mg/l, mentre nelle condense provenienti dagli impianti di aria compressa non trattate il contenuto di olio è superiore a 250 mg/l.

Grazie ai separatori acqua-olio è possibile separare olii minerali e sintetici prodotti da ogni tipo di compressore, ottenendo un valore molto inferiore ai valori previsti dalle normative vigenti.

Qualsiasi scaricatore di condensa può essere collegato all’ingresso del separatore e l’acqua trattata in uscita può essere scaricata direttamente nelle fognature.