Contenimento delle perdite di F-Gas come da obblighi di legge

Automation Group intervista Celli S.p.A.
3 luglio 2018
Chiusura per ferie estive 2018
1 agosto 2018

Contenimento delle perdite di F-Gas come da obblighi di legge

Essiccatori e chiller sono interessati dal Regolamento (CE) N. 842/2006  il quale prevede una serie di disposizioni che hanno come obiettivo la riduzione delle emissioni di gas fluorurati ad effetto serra.
Da tale Regolamento deriva l’obbligo di contenimento delle perdite di F GAS, il loro recupero e la certificazione di personale e imprese addette a queste procedure.

Gli operatori delle apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore contenenti F-Gas sono responsabili del corretto recupero degli f-gas ivi contenuti, pertanto sono tenuti ad avvalersi di personale certificato al fine di assicurarne il riciclaggio, la rigenerazione o la distruzione.

Le apparecchiature contenenti fino a 3 kg di gas, seppur non coinvolte dall’obbligo del controllo annuale di rilevamento delle perdite, sono interessate dall’obbligo della manutenzione effettuata esclusivamente da aziende adeguatamente qualificate con patentino F-Gas.

Automation Service ha conseguito la certificazione F-GAS al fine di ridurre le emissioni di gas fluorurati (o F-gas) e conseguire gli obiettivi dell’Unione Europea in linea con il protocollo di Kyoto in materia di cambiamenti climatici, adempiendo agli obblighi previsti dalla legge e offrendo ai propri clienti la garanzia di avvalersi di  un fornitore attento al rispetto delle leggi in materia di sicurezza per la persona e per l’ambiente.